Come accogliere un secondo cane in casa: i consigli

Avere un cane nella nostra vita è già meraviglioso: ma come comportarsi se decidessimo di accogliere un altro amico peloso nella nostra casa? 

Come preparasi ad accoglierlo? E soprattutto, come gestire il primo incontro tra il nostro cane e il nuovo arrivato?

Preparazione della casa

La prima cosa a cui pensare, è sicuramente preparare la casa ad accogliere il nuovo arrivato e acquistare tutti gli oggetti necessari come: 

Nuove ciotole: sono importanti perché aiuta il nuovo arrivato a identificare un luogo specifico dove mangiare e possibilmente, almeno inizialmente, lontano da dove mangia abitualmente il cane già presente, in questo modo potrà avere uno spazio della casa che sia solo suo;

Una cuccia tutta sua: è frequente che il cane già presente non abbia voglia di condividere la propria cuccia. È bene individuare anche per la cuccia del nuovo arrivato un luogo appartato e calmo dove possa insegnare al nuovo arrivato dove riposare e ripararsi.

Giochi nuovi: sono importanti perché nel caso usassimo i giochi dell’altro cane, sentendo un odore diverso dal suo, potrebbe non giocarci più, quindi è preferibile che ogni cane abbia i propri giochi.

Quale secondo cane?

Meglio scegliere un cane dello stesso sesso di quello che già vive con noi o meglio uno del sesso opposto? In genere, per evitare complicazioni, è meglio se il secondo cane sia del sesso opposto.

Le femmine in genere sono più facili da far convivere ma anche tra loro potrebbero verificarsi tensioni quando una delle due va in calore.

Come presentare i due cani? I consigli

Il primo approccio: è bene che il primo incontro avvenga in un luogo neutro e ampio dove i cani hanno la possibilità di muoversi e comunicare liberamente, come un giardino o un parco. In questo modo sarà più semplice tornare a casa dopo che hanno avuto modo di conoscersi con tutta calma.

Gestione delle attenzioni: un aspetto importantissimo è quello di non dare molte più attenzioni al nuovo arrivato, perché l’altro cane potrebbe ingelosirsi e vedere il nuovo cane come una minaccia, quindi non dobbiamo mai far pensare al primo cane che il nuovo arrivato sia li per prendere il suo posto.

Se non vanno d’accordo: non è sempre tutto semplice. Dopo mille accortezze e prove, i cani potrebbero non andare per niente d’accordo,  può succedere. Con molta pazienza e calma, per i primi tempi, potete gestire i cani in casa tenendoli separati aiutandovi con i cancellati appositi. Se la situazione non migliora, è utile rivolgersi a degli esperti di educazione cinofila oppure chiedere consigli al vostro veterinario. 

Accogliere un nuovo cane in casa è sempre una grande gioia: con un po’ di pazienza e con qualche accortezza, i due cani diventeranno sicuramente migliori amici di avventure!

2019-02-21T16:33:20+01:00 Febbraio 21st, 2019|