Come difendere gli animali dal caldo

L’estate è una delle stagioni più belle, perché ci permette di stare all’aperto, di andare al mare e di goderci il sole. Ma a volte il caldo eccessivo, soprattutto se è imprevisto, può causare seri danni ai nostri amici pelosi. Esattamente come noi, soffrono il caldo e può anche essere più difficile capirlo, dato che a differenza di noi umani, non sudano e quindi non possono abbassare la temperatura del corpo. 

Per quanto ci riguarda, per difenderci dal caldo, possiamo bere più acqua, evitare di uscire nelle ore più calde e usare creme solari per difenderci dal sole. 

Ma come possiamo difendere dal caldo i nostri animali?

Ecco alcune regole, semplici ma importanti:

1 Proteggerli dai colpi di calore: quando portiamo il cane a passeggio, evitare le ore più calde, soprattutto per i cani a pelo lungo. L’orario ideale sarebbe la mattina presto oppure la sera.

2 Non fateli sforzare troppo: quando fa molto caldo è bene non farlo stancare troppo attraverso il gioco o le passeggiate. Fate attenzione ai segnali come il respiro affannoso, a bocca spalancata e la salivazione eccessiva, possono essere segno di affaticamento. 

3 Proteggerli dal caldo: Quando notiamo che il cane è accaldato, possiamo rinfrescarlo on un panno umido oppure bagnandogli spesso muso, zampe e schiena, cioè le parti più esposte ai raggi del sole. Sono semplici accorgimenti, ma che il nostro pelosone apprezzerà. 

4 Mai acqua gelata: con il caldo spesso pensiamo che cibo e acqua fresca diano sollievo, ma dobbiamo fare attenzione che non sia mai acqua particolarmente gelata. L’acqua deve essere sempre a temperatura ambiente, stesso discorso se decidiamo di bagnarlo.

Per quanto riguarda i gatti invece, è tutto più facile. Dato che sappiamo bene che i nostri mici sono abilissimi nel cercare e trovare luoghi dove non essere disturbati, saranno abilissimi anche nel cercare i posti più freschi della casa. In ogni caso, per evitare che anche i punti più freschi della casa si scaldino, chiudete le finestre e tapparelle nelle ore più calde. Ma nel caso soffrissero ugualmente il caldo, i principali sintomi del colpo di calore da riconoscere sono: respiro affannoso, gengive scure, salivazione eccessiva, debolezza, vertigini, tremori e in alcuni casi anche vomito e diarrea.

In questi casi, è bene raffreddare il gatto con un panno umido e fresco e dargli da bere dell’acqua. 

Questi sono dei semplici accorgimenti che possono far stare meglio il nostro amico peloso durante i mesi estivi, in modo che si goda come noi la stagione più bella! 

2018-07-04T14:20:17+00:00 giugno 23rd, 2018|