Come fare il bagno al cane d’estate: consigli utili

Anche durante l’estate, il nostro amico peloso può aver bisogno di essere lavato, ma cosa fare se la nostra toilette per cani di fiducia è in ferie? Possiamo lavarlo noi! Durante le giornate afose, ai nostri amici a quattro zampe non può far altro che piacere fare un bel bagnetto rinfrescante.

Ma come fare il bagnetto nel modo corretto? Quali sono le cose da sapere?

Qui ci sono alcuni consigli che potete seguire:

1. Preparazione: prima di iniziare col bagnetto, dobbiamo intanto indossare abiti che non si rovinino, perché senz’altro un po’ di acqua arriverà… anche al padrone! Successivamente dobbiamo preparare l’acqua. Se avete una vasca da bagno in casa, sarà perfetta per il bagno. Se il cane è di taglia piccola, potete optare anche per una vasca di plastica come quelle per il bagnetto dei neonati o per lavare i panni. Riempite la vasca di modo che il vostro amico a quattro zampe non venga completamente sommerso, con acqua tiepida, mai troppo calda; il bagno al cane deve essere un piacere anche per lui!

2. Shampoo e detergenti: per il lavaggio dei cani esistono prodotti specifici e differenziati a seconda del pelo del cane e del suo Ph. Se il cane è particolarmente sporco, è meglio applicare un detergente per cani. Bisogna massaggiare la cute delicatamente evitando le orecchie, occhi, muso, e passate la spugna solo laddove vi siano incrostazioni più resistenti. E poi, via con il risciacquo!

3. Le orecchie e il muso: queste sono le parti più delicate e dobbiamo fare attenzione che il sapone non entri. Per il muso, basterà farvi scorrere un po’ di acqua nel corso del risciacquo, mentre per le orecchie potete usare un batuffolo di cotone imbevuto di olio per il padiglione auricolare esterno. Per l’interno, esistono in commercio prodotti specifici tra cui scegliere, ma è sempre meglio rivolgersi al proprio veterinario, in modo che ci possa consigliare prodotti adatti.

4. L’asciugatura: è la fase più importante della pulizia, dobbiamo fare attenzione che il nostro amico peloso non resti troppo a lungo umido, perchè potrebbe rischiare di incorrere in infezioni o malattie da raffreddamento. Dunque appena terminato il risciacquo e prima che il vostro cane si scuota per eliminare l’acqua, tamponatelo subito con asciugamani di spugna morbidi, oppure Se siete dentro casa, potete asciugarlo con il phon, facendo però attenzione a non tenere una temperatura troppo alta. Se siete all’aperto in una giornata calda, il regalo più bello sarà invece quello di lasciarlo ad asciugarsi libero all’aria e al sole!

Questi sono dei semplici ma efficaci consigli per lavare il nostro pelosetto in modo sicuro e efficace: soprattutto durante l’estate, sarà sicuramente un piacere farsi un bagnetto rinfrescante e per noi può essere un’occasione perpassare del tempo insieme al nostro amore peloso!

2018-07-30T11:59:20+00:00 Luglio 30th, 2018|