Il gatto in vacanza: consigli utili

L’estate è appena iniziata, stiamo pianificando le vacanze, i luoghi da visitare e le cose che ci posso servire durante il viaggio. Ma come preparare il nostro micio? 

È importante sapere che i gatti, più dei cani, sono animali molto abitudinari: una nuova casa, nuovi orari e nuove abitudini non sempre sono graditi, per non parlare della cibo, soprattutto se sono abituati all’alimentazione bilanciata.

Quindi come fare durante le vacanze? 

Per fortuna bastano poche ma importanti regole e l’estate sarà un’ottima occasione per passare con il nostro gatto tempo tutto il tempo che non riusciamo a dedicargli durante il resto dell’anno:

1 La visita dal veterinario: Accertarsi delsuo stato di salute è la prima cosa fondamentale, soprattutto se affronteremo un viaggio di molte ore. Il veterinario provvederà a eventuali vaccinazioni necessarie per la nostra destinazione e saprà darci altri preziosi consigli in modo che il gatto non si stressi troppo.

2 Organizzate le cose da portare: Anche se non sembra, i suoi oggetti come le sue ciotole, la sua coperta preferita e i giochi sono molto importanti perché possono aiutare il nostro gatto a sentirsi meno spaesato in un luogo sconosciuti (come una casa o un albergo). Se è un gatto abituato a stare solo in appartamento è utile portare una targhetta e un collare nel caso si allontani.

4 Il trasportino: Per i viaggi con il vostro gatto bisogna utilizzare sempre un trasportino adeguato. Deve essere abbastanza grande in modo da far sentire comodo il gatto in qualsiasi posizione decida di mettersi: in piedi, seduto o sdraiato. Se non è abituato a stare nel trasportino, possiamo abituare il gatto ad usare il trasportino giа a casa prima del viaggio, in modo che la partenza non rappresenti una novità sgradita. 

5 I mezzi giusti: In generale il modo migliore per viaggiare con gli animali è l’auto: è comoda per loro e offre a noi la possibilità di gestire il viaggio con l’attenzione necessaria e come più ci comoda. Può però succedere che anche un breve percorso in auto sia difficile per un gatto: può essere troppo caldo, oppure può soffrire di mal d’auto, proprio come noi, per motivi fisici o psicologici e possono manifestarlo con nausea, vomito, paura e agitazione. E’ bene quindi abituarlo prima del viaggio a piccoli spostamenti in auto, in modo da farlo ambientare e assicurarsi che non soffra il mal d’auto. Se però notiamo che il nostro micio ne soffre, è bene parlarne col veterinario, che deciderà se intervenire con un farmaco specifico.

Questi sono i consigli utili e pratici per far sentire il nostro micio a suo agio anche durante i viaggi: in fondo, anche lui si merita le vacanze!

2018-07-06T11:25:47+00:00 luglio 6th, 2018|